Libri prescritti – 2

Una integrazione alla lista dei libri che devo leggere di cui al post del 18/4/07.

Mi è giunto stamani per posta La fisica in ballo di Giovanni Filocamo. E’ un libro che spiega il Tango argentino mediante le leggi della fisica che vengono applicate ballandolo (o viceversa).

Riporto qui di seguito una presentazione del libro e vi farò sapere com’è una volta letto. 

Che rapporto ci può essere tra la fisica e il Tango argentino?
La risposta e’ scontata: la scienza ci circonda in tutto quello che facciamo. Il libro va molto più avanti e ci spiega quanto sia "fisico" il tango argentino, oltre che sensuale e artistico. La spiegazione e’ chiara e limpida come la musica del tango, divertente e piacevole.

Partendo da considerazioni semplicissime, Giovanni Filocamo, esperto di animazione scientifica, ci conduce a passo di danza attraverso concetti fondamentali della fisica usando un linguaggio comprensibile a tutti e avvalendosi opportunamente di analogie e metafore divertenti. In tutto il libro non userà mai una formula matematica, infatti gli unici requisiti necessari per la lettura, sono la curiosità di capire come funzionano le cose e la voglia di divertirsi. Inoltre per ogni capitolo vengono proposti semplici esperimenti o esercizi a corpo libero per "toccare con mano" quanto appena letto.

La fisica in ballo e’ liberamente ispirato all’omonimo laboratorio didattico realizzato in occasione del Festival della Scienza di Genova nel 2005. Contiene quindi nel suo codice genetico, la caratteristica di essere un libro coinvolgente e appassionante.

Giuseppe Rosolini
(Docente di logica matematica dell’Università di Genova)

 

Annunci

Info Sergio Calamandrei
Scrivo: vedi www.calamandrei.it Ho pubblicato due romanzi, un saggio e vari racconti che nel complesso formano il Progetto SESSO MOTORE ( www.calamandrei.it/sessomotore.htm ). Oltre a ciò, vari altri racconti. scrivere@calamandrei.it

4 Responses to Libri prescritti – 2

  1. katiuccia says:

    Non trovo nessuno che voglia imparare il tango…la volontà di capire è rara assai…

    Mi piace

  2. akio says:

    mi fa molto piacere che il commissario barzocco ti piaccia. mi ispiro a lufock holmes di pierre henry camì un umorista francese del primo ‘900. ma ovviamente ci metto molto del mio. vorrei aver più tempo da dedicre al commissario e chissà che non ne venga fuori un librettino. in quel caso ti chiederò consiglio.
    ps. è vero!!! chi di zappa ferisce di zapping perisce!

    Mi piace

  3. katiuccia says:

    Sergio…dai barboncini non prescindo!

    Mi piace

  4. scriverecala says:

    Ognuno ha le sue perversioni, Kat.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: