Salotto letterario alla Loggia del Grano – Firenze – calendario di settembre

EDISON BOOKSTORE
con il patrocinio del Comune di Firenze
all’interno degli eventi dell’Estate Fiorentina
 
 
 è lieta di invitarvi

LOGGIA DEL GRANO
(angolo via de' Neri e via de' Castellani)
SALOTTO LETTERARIO EDISON
LIBRI E INCONTRI CON GLI SCRITTORI

Libri incontri e letture nel salotto letterario Edison alla Loggia del Grano, lo spazio estivo della libreria Edison, realizzato con il patrocinio del Comune di Firenze e all’interno degli eventi dell’Estate fiorentina.
Si parte martedì 6 settembre alle 21 con il graphic novelist messicano Tony Sandoval in un tour italiano per presentare il suo nuovo “Il cadavere e il sofà” (Tunué); mercoledì 7 alle 18,30 Gianfranco Melli con “E nacque la moda italiana. La vera storia di Pitti” (Florence Art Edizioni); giovedì 8 alle 18,30 Luca Gianelli con “Il Gira Firenze”; venerdì 9 alle 18,30 Gianluca Tenti con “Ridevamo all’inferno” (Cult) e alle 21 Letture radiofoniche della Compagnie delle Seggiole sulla grande arte di Pellegrino Artusi; mercoledì 14 alle 18,30 Riccardo Gatteschi con “La gabbia dei matti cattivi” (Centro Editoriale Toscano) e alle 21 Cristina Martella con “Come addomesticare un uomo e renderlo felice” (Cult); giovedì 15 alle 18,30 Donatella Lippi con “Le strade nel piatto” (Accademia dell’Iris); venerdì 16 alle 21 letture tratte da “Lettere a Lucilio” di Seneca a cura della Compagnia delle Seggiole; martedì 20 alle 18,30 Mauro Bonciani con “Fratelli di Toscana” (Le Lettere); mercoledì 21 alle 18,30 Gian Marco Mazzanti non “La buona cucina toscana” (Accademia dell’Iris); giovedì 22 alle 18,30 Fabio Picchi con “Il segreto della mezza luna” (Mondadori); martedì 27 alle 18,30 Jacopo Storni con “Sparategli!” (Editori Riuniti) e giovedi 29 alle ore 21 Veronica Ficcareli con “Stagione che vai, Firenze che trovi” (Le Lettere).
 
Il calendario degli eventi è consultabile su
www.libreriaedison.it

 


 
CALENDARIO INCONTRIalla LOGGIA DEL GRANO
 
martedì  6/09
ore 21
in collaborazione con Scuola Internazionale di Comics Firenze
Tony Sandoval con “Il cadavere e il sofà
(Tunué)
 
Il cadavere e il sofàè la prima opera pubblicata in Italia di Tony Sandoval, artista internazionale, originario del Messico, dallo stile magnetico, per la ricerca di una bellezza affascinante e malinconica, che spesso sconfina nei territori onirici di un terrore fantastico, tra inquietudini ed incubi in chiave surreale.
Un graphic novel che esplora, con gli occhi dell'adolescenza, la seduzione dell'amore e il mistero della morte, un libro che ha riscosso successi di pubblico e critica all'estero che arriva oggi finalmente tradotto in italiano. Questa data è compresa nel tour italiano dell'autore.
Tony Sandoval (1973) Esperanza, Messico. Ha lavorato in agenzie di grafica e design, per poi orientarsi nel mondo dell’illustrazione e del fumetto. Nel 2001 ha fatto il suo primo fumetto professionale, Tinieblas. Ha continuato con libri per l’infanzia e illustrazioni editoriali a Città del Messico. Nel 2005 esce il suo primo libro in Francia Veille Amerique, nel 2007 Le cadavre et le sofà, nel 2008 Nocturno 1, nel 2009 Nocturno 2 e nel 2010 Un regard par sessus con Pierre Paquet, nel 2011 Les betises de xinophixeroux.
 
 
mercoledì  7/09
ore 18,30
Gianfranco Melli con “E nacque la moda italiana. La vera storia di Pitti
(Florence Art Edizioni),
In occasione del 60° anniversario di “Pitti Donna” (1951-2011),  l’affascinante storia della Moda Italiana a Firenze – che poi è la storia del Made in Italy. I personaggi, gli aneddoti, i retroscena, i successi e gli insuccessi di quello che oggi è considerato il mondo dorato delle passerelle, ma che allora era tutto da costruire.
Dalla seconda metà del XX secolo la Moda è stata una delle maggiori espressioni dell’arte e della creatività, prima a Parigi e poi a Firenze che ne erano le capitali mondiali, ed ha influenzato un’epoca sia dal punto di vista culturale che economico. La Moda Donna Italiana ha avuto inizio dall’intuizione del nobile fiorentino Giovanbattista Giorgini, che nel 1951 l’ha inventata e poi fatta crescere. E dopo, cosa è successo? Come l’Alta Moda delle Sartorie si è trasformata nella Moda che intendiamo adesso? Come sono nati gli stilisti e le griffe che oggi imperano nel mondo? Come sono nate le sfilate-spettacolo della Sala Bianca di Palazzo Pitti, con le sue innovazioni tecnologiche che ancora oggi sono il fulcro di una
sfilata di moda? Come sono nate le altre mostre, “Pitti Uomo”, “Pitti Bimbo”, “Pitti Filati” e le tante che non ci sono più? E come reagì Firenze?
Questo libro, scritto da chi questa storia l’ha vissuta in prima persona, racconta la genesi e gli sviluppi, gli aneddoti, i retroscena, i successi e gli insuccessi di quello che oggi è considerato il mondo dorato delle passerelle, ma che allora era tutto da costruire. Gianfranco Melli, noto buyer fiorentino, è stato il principale artefice organizzativo di quello che da tutti è conosciuto come “Pitti”. Nel 1959 venne infatti chiamato dall’allora presidente Emilio Pucci a far parte del Centro di Firenze per la Moda Italiana, dove in breve assunse la carica di direttore tecnico con la responsabilità delle sfilate in Sala Bianca e dell’organizzazione di Palazzo Strozzi.
 
 
 
giovedì 8/09
ore 18,30
Luca Giannelli con “Il Gira Firenze”
Il Gira Firenze, un gioco originalissimo di Luca Giannelli ispirato all'antico gioco dell'oca e in parte al trivial. Un viaggi affascinante all'interno della città di Firenze dentro le mura scandito da 60 caselle ognuna con una tipologia: architettura e territorio, cultura, personaggi, storia e tradizioni. 650 domande dedicate a questi argomenti. Un modo ludico e avvincente per sfidarsi e conoscere la meravigliosa storia di Firenze. Da Dante a Michelangelo alla maschera Stenterello alla toponomastica alla ribollita fino ai tempi d'oggi con la Fiorentina, Zeffirelli e Albertazzi tanto per fare alcuni esempi. Tutti i giocatori potranno avventurarsi in questo percorso che partendo da Fiesole e attraversando l'antica città dentro l'ultima cerchia di mura dovranno arrivare alla casella finale la numero 60 ed entrare vincitori nella reggia di Palazzo Pitti. Il gioco quindi contiene un tabellone, 130 carte ognuna con 5 domande relative ai 5 temi, una brochure e un dado con 5 pedine colorate.
Fiorentini e non, famiglie e non potranno conoscere Firenze e poter arricchire il loro bagaglio culturale su questa splendida città.
 
 
venerdì 9/09
ore 18,30
Gianluca Tenti con “Ridevamo all’inferno
(Cult)
La vita oltre la vita. Un uomo alla ricerca della conoscenza, tra antichi riti, tarocchi e templi. Paura, sconforto e perdizione. Leggenda e allegoria. Fede. Una sfida letteraria attraverso i miti, da Dante a Shakespeare, ambientata a “Il Salviatino”. Un’unica certezza: la fine è solo l’inizio.
Gianluca Tenti, giornalista e scrittore. Senior consultant di National Geographic Society. Ha pubblicato dodici libri, tra i quali “Firenze, il colore della notte” (Premio Firenze), “Image Power”, “Uomini d’onore” (Calamaio d’oro) e “Luxor”. È al suo primo romanzo.
 
ore 21,00
La Compagnia delle Seggiole con PELLEGRINO ARTUSI
UN GRANDE…. PELLEGRINO
Letture radiofoniche sulla grande arte di Pellegrino Artusi
a cura di Sabrina Tinalli
musiche selezionate da Vanni Cassori e con Marcello Allegrini, Fabio Baronti, Massimo Manconi,
Luca Marras, Sabrina Tinalli, Silvia Vettori.
A seguito dello straordinario successo dei Radiogialli con oltre 270 Repliche, la Compagnia delle Seggiole, come già in altre occasioni, mantenendo l’impostazione radiofonica, rende omaggio a Pellegrino Artusi, affascinante personaggio del quale ricorre il centenario della morte nel 1911.
L’Artusi ci ha aperto la strada per conoscere noi stessi e la nostra nazione, un cucchiaio alla volta. Ora tocca a noi prendere in mano il nostro futuro culinario. Infatti “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene” è considerato, insieme ai libri “Pinocchio”, “Cuore” e “I promessi sposi”, come uno dei veicoli popolari per diffondere la lingua italiane in un paese unito dal 1861, ma ancora profondamente diverso negli usi e nei costumi.
 
 
mercoledì 14/09
ore 18,30
Riccardo Gatteschi con “La gabbia dei matti cattivi
(Centro Editoriale Toscano)
Appunti e personaggi in dieci anni di volontariato all'Ospedale psichiatrico giudiziario di Montelupo Fiorentino
Da tredici anni Riccardo Gatteschi frequenta l’Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Montelupo Fiorentino con un duplice compito: collaborare alla redazione della rivista Spiragli e accompagnare all’esterno gli internati che possono usufruire di permessi. Un impegno, quest’ultimo, che svolge anche nei carceri di Sollicciano e di Prato. Dall’assidua frequentazione con persone temporaneamente prive della libertà è nato questo diario. Per il suo contenuto può essere considerato un libro particolare e totalmente diverso dagli altri che Gatteschi ha pubblicato nei suoi quarant’anni di attività giornalistica.
 
 
ore 21,00
Cristina Martella con “Come addomesticare un uomo e renderlo felice(Cult)
Semplici ma sofisticate tecniche di sopravvivenza per essere felici accanto a un uomo, addomesticarlo e renderlo felice. È proprio vero che gli uomini “giusti” appartengono a una specie ormai in via di estinzione? No! È solo che l’uomo, come tutti gli esseri un po’ “selvatici” deve essere addomesticato. E chi può farlo se non una donna? Con il suo solito stile divertente e ironico l’autrice riesce a spiegare in modo semplice e diretto raffinati concetti psicologici e importanti dinamiche relazionali. Volete un rapporto a prova di bomba, di karma, di tsunami? Allora imparate a scegliere un uomo e ad addomesticarlo, poi lui vi amerà per sempre. Gli uomini vogliono amare ma hanno paura di rendersi vulnerabili, vogliono sentimenti profondi ma hanno paura di lasciarsi schiacciare dalle emozioni allora perché non aiutarli? Argomenti importanti (il potenziamento dell’autostima, la sconfitta della dipendenza affettiva, il superamento dell’insicurezza cronica) vengono trattati con ironia ma offrendo soluzioni concrete. La nuova bibbia delle donne che sanno come farsi amare e sorridere di se stesse.
Cristina Martella è autrice dei successi editoriali È tutta colpa del Principe Azzurro e Un uomo non è mai così sbagliato come quando sembra giusto. Analista, terapeuta e mediatrice familiare, specializzata al “William Alanson White Institute of Psychiatry, Psychoanalysis and Psychology” di New York, ha condotto per la Rai inchieste su problemi di attualità e collabora con varie testate giornalistiche. A Firenze è responsabile del Centro di sostegno Psico-Affettivo e, a Lucca, dello sportello gratuito “L’amore imprigionato” per la cura delle dipendenze affettive.
 
 
giovedi 15/09
ore 18,30
Donatella Lippi con “Le strade nel piatto
(Accademia dell’Iris)
Quanti di noi, camminando per Firenze, sono consapevoli che i nomi delle strade sono il frutto di una stratificazione avvenuta nel corso dei secoli? E quanti di noi sanno che, un tempo, la toponomastica rifletteva dettagli del paesaggio o della cultura materiale? In questo volume, vengono ricordati e contestualizzati i nomi delle strade fiorentine che evocano un rapporto con il cibo, da Chiasso Padella a via del Ramerino… ognuno di questi nomi è lo spunto per proporre una ricetta legata alla tradizione più autentica della nostra tavola, per poter scoprire la nostra città, attraverso i profumi delle sue pietanze.
Donatella Lippi professore di Storia della medicina all’Università di Firenze, vicepresidente della Società Italiana di Storia della medicina, Visiting Professor in molte università straniere, è anche giornalista pubblicista e autore di più di 300 pubblicazioni scientifiche, di cui molte monografie. È inoltre consultore della delegazione Firenze Pitti dell’Accademia italiana della cucina.
 
 
venerdi 16/09
ore 21,00
La compagnia delle Seggiole con LETTERE A LUCILIO
La Compagnia delle Seggiole
Lettere a Lucilio di L. A. Seneca
Riduzione a dialogo e Regia: Giovanni Micoli con Fabio Baronti e Giovanni Micoli
Le Lettere a Lucilio rappresentano la summa dell'opera letteraria e filosofica di Seneca e la scelta degli argomenti trattati durante lo spettacolo ha riguardato quelle parti del suo pensiero che, più di altre, restituiscono ancora oggi intatta la loro incredibile modernità, suscitando nello spettatore una forte sensazione di coinvolgimento. Per una maggiore comprensibilità e drammatizzazione teatrale, Giovanni Micoli ha trasformato le Lettere in dialogo fra il maestro Seneca e l'allievo Lucilio e divise per argomento tematico: morte, irrequietudine, povertà, pubblico, folla, conoscenza di sé stessi, silenzio…..
 
 
martedi 20/09
ore 18,30
Mauro Bonciani  con “Fratelli di Toscana
FRATELLI DI TOSCANA
Dal Granducato all’Unità d’Italia
Di Bonciani Mauro
Prefazione di Paolo Ermini
Edito da “Le Lettere”
Solo con la Toscana, l’Italia era fatta. E solo con la Toscana, il Piemonte diventava Italia.
Così Giovanni Spadolini sintetizzava l’importanza dell’unione del Granducato al Regno di Sardegna per la formazione dell’unità d’Italia. Un evento sancito dal plebiscito del marzo 1860, che fu preceduto e seguito da altri momenti storici. Un cammino frutto dell’opera e del sacrificio di intellettuali e popolani, cattolici e massoni, garibaldini e moderati, nobili da generazioni e artigiani, di studenti e professori, di uomini e donne. Di stranieri che sostennero e finanziarono il Risorgimento. Una storia lunga un secolo, da Napoleone a Firenze capitale d’Italia e alla devastazione del suo centro storico a fine Ottocento, ricca di aneddoti, di riscoperte e leggende, di personaggi celebri e ormai caduti nell’oblio uniti dalla volontà di creare un paese nuovo.
Dal Granducato al Regno d’Italia in un viaggio avventuroso, lontano nel tempo ma sorprendentemente attuale. Che vede i toscani “fratelli” e protagonisti e che parla di ogni città e paese della regione.
 
 
mercoledi 21/09
ore 18,30
Gian Marco Mazzanti con “La buona cucina toscana
LA BUONA CUCINA TOSCANA
di Gian Marco Mazzanti
Accademia dell’Iris
La buona cucina toscana, tutte le ricette tradizionali del territorio i prodotti tipici e i produttori artigianali raccontate con un’insolita arte narrativa dall’autore Gian Marco Mazzanti, membro dell’Accademia Italiana della Cucina e Gourmet per passione, accompagnate da specifiche schede dei prodotti tipici e da un elenco dei produttori artigianali. Un viaggio di provincia in provincia, un percorso gastronomico che raffigura la tradizione culinaria della regione con i piatti storici e tipici di ogni territorio.
 
 
giovedi 22/09
ore 18,30
Fabio Picchi con “Il segreto della mezza luna
Il segreto della mezzaluna
con il ricettario delle sette stelle
di Fabio Picchi
Mondadori
Fabio Picchi, fiorentino di nascita, cuoco per mestiere e per un’intima necessità di “sfamare” i suoi simili, conduce in questo racconto il suo alter ego Igor Rogi nel Paese del Sol Levante. Un viaggio ricco di vicende e di incontri, dove il cibo e il cucinare sono il filo conduttore di un’esperienza umana e professionale, sulle tracce di un mistero da svelare.
Igor, cuoco fiorentino e padre divorziato, vive con 4 figli in una casa colonica della campagna toscana e lavora nel suo ristorante nel centro della città. Dopo un'importante conferenza ad Aspen, comincia a ricevere molti inviti per insegnare la cucina toscana e italiana in giro per il mondo. Tra questi, una società giapponese lo convince con un biglietto di prima classe prepagato ad andare a vedere un orto toscano nei pressi di Tokyo. Comincia così il suo incontro con  i giapponesi, la loro cultura, il loro cibo e un mistero che si svela lentamente durante il racconto.  Nel viaggio Igor incontra Yasushy, uno stuart con cui durante il lunghissimo volo per Tokyo rielabora del caviale smontando i vassoietti della prima classe e fondando una solida amicizia anche per le numerose bottiglie stappate, e Yumy, una giovane giapponese incaricata di accoglierlo, che sarà via via più presente fino a un finale dove si mostrerà in tutto il suo valore di nuova donna giapponese. A Tokyo Igor incontrerà anche l’amore, l'attrice Divina Assi, perennemente in turnée, con la quale si darà appuntamento negli alberghi di tutto il mondo. Igor rientra a Firenze accompagnato da un gruppo di giapponesi che vogliono essere formati per la futura apertura del ristorante italiano a Tokyo ma che si riveleranno ben altro, in un susseguirsi di colpi di scena .Alla fine Yumy si vedrà arricchita dal “Segreto della Mezzaluna e delle 7 Stelle”  E ai lettori verrà svelato un secondo mistero, la verità sulla Tartare alla Mongola, di cui Igor si trova improvvisamente depositario.
Picchi è già al lavoro per la seconda avventura, che porterà  Igor forse a New York o forse a Nairobi a friggere nell'olio d'oliva il pesce persico che fu buttato nel 1957 degli inglesi che lo avevano preso nel Lago di Garda per liberarlo poi nell'africano Lago Vittoria….
 
 
martedì 27/09
ore 18,30
Jacopo Storni con “Sparategli!”
Sparategli!
di Jacopo Storni
(Editori Riuniti)
Dal nord al sud Italia, reportage sulle condizioni più disumane in cui vivono gli immigrati
Le nigeriane minorenni obbligate a prostituirsi a Castel Volturno, le braccianti romene di Ragusa costrette a prestazioni sessuali ai propri datori di lavori, gli africani schiavi nelle campagne di Calabria, Lazio, Puglia, Basilicata, i mendicanti resi storpi ai semafori delle nostre città, i vu cumprà senegalesi che scappano dalla finanza, i profughi afghani che vivono confinati in inquietanti baraccopoli a Roma e i rifugiati somali sotto i cavalcavia di Firenze, i clochard albanesi, i rom di Milano, i prigionieri dei Cie che scongiurano il rimpatrio, i carcerati autolesionisti, i facchini-servi delle cooperative della logistica del milanese, gli indiani bruciati da bande di bulli italiani, i morti sul lavoro e quelli uccisi da un raffreddore diventato polmonite fulminante per mancanza di cure. E poi i cadaveri sepolti nel cimitero di Lampedusa, dove avanza il degrado e non ci sono neppure lapidi su cui piangerli.  
Sono loro i protagonisti di ‘Sparategli! Nuovi schiavi d’Italia’, il libro del giornalista fiorentino Jacopo Storni (Redattore Sociale e Corriere Fiorentino), edito da Editori Riuniti e con la prefazione di Ettore Mo (inviato speciale del Corriere della Sera). Il volume di 330 pagine è un viaggio-denuncia nel Terzo Mondo d’Italia alla scoperta delle condizioni più disumane nel quale vivono gli immigrati. Il lungo reportage, formato da 22 capitoli, è suddiviso in sei macroaree, ognuna delle quali rappresenta una drammatica condizione di vita degli immigrati: gli schiavi, i baraccati, i disperati della strada, i perseguitati, i prigionieri, i morti.
 
 
 
giovedì 29/09
ore 21,00
Veronica Ficcarelli con “STAGIONE CHE VAI, FIRENZE CHE TROVI”
(Le Lettere)
La guida “Stagione che vai, Firenze che trovi – Almanacco di Eventi & Specialità Fiorentine” (e la corrispondente versione inglese “A Great Reason for
Every Season – Events & Specialities Guide”) è una guida dedicata ad eventi e specialità di Firenze e dei suoi dintorni (artigianato-enogastronomia-alloggi
di charme-tradizioni popolari-natura e sport) divisi per ogni mese dell'anno, con inserti dedicati a suggerimenti che valgono in ogni periodo dell'anno.
Con un design retrò e un’organizzazione originale dei vari argomenti trattati, viene posta l’attenzione sui vari motivi validi per ogni stagione dell’anno per
scoprire la città di Firenze, ponendo l'attenzione soprattutto sugli eventi e le specialità della nostra città.
Gli eventi sono divisi dunque all’interno dei vari mesi dell’anno in base anche ad un ulteriore suddivisione per argomenti:
1- ARTE, ARTIGIANATO E MUSICA
2- ENOGASTRONOMIA
3- NATURA, SPORT E BENESSERE
4- TRADIZIONI E FESTE POPOLARI
5- CONSIGLI UTILI PER VIVERE LA CITTÀ COME DEI VERI FIORENTINI DOC
All’interno dei vari eventi sono segnalati produttori di beni e servizi di alta qualità, specialità artigianali ed enogastronomiche, musei importanti e che merita
visitare e notizie particolari di vario genere che spaziano da cenni storici a consigli su percorsi o strade particolari sempre secondo un’ottica di chi vive e
conosce la nostra terra.
 
*****
 
Il calendario degli eventi è consultabile suwww.libreriaedison.it
 
 
 
INFORMAZIONI
 
EDISON BOOKSTORE alla LOGGIA DEL GRANO
(angolo via de' Neri e via de' Castellani, Firenze)
Da 26 luglio a 30 settembre 2011
Orario Bookshop: Tutti i giorni dalle 10,00 alle 23,30
Orario Presentazioni: alle ore 18,30 salvo diversa indicazione (visita il calendario aggiornato degli incontri su www.libreriaedison.it)
EDISON BOOKSTORE piazza della Repubblica 27r FIRENZE 055213110 www.libreriaedison.it

Annunci

Info Sergio Calamandrei
Scrivo: vedi www.calamandrei.it Ho pubblicato due romanzi, un saggio e vari racconti che nel complesso formano il Progetto SESSO MOTORE ( www.calamandrei.it/sessomotore.htm ). Oltre a ciò, vari altri racconti. scrivere@calamandrei.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: