LE FUNZIONI DELL’EDITORE: funzioni che funzionano ancora e funzioni che non funzionano più – 1. Chi sopravvive sul mercato

LE FUNZIONI DELL’EDITORE: funzioni che funzionano ancora e funzioni che non funzionano più

 Breve guida

·        per aiutare gli scrittori a valutare con chi pubblicare

·        per assistere agli editori nell’individuazione di strategie per la sopravvivenza

Chi sopravvive sul mercato

La figura dell’editore è sempre stata avvolta da un’aura romantica e suggestiva ma in realtà l’editore è un soggetto economico che opera sul mercato. Ogni operatore può venire remunerato e quindi  rimanere sul mercato solo se svolge alcune funzioni utili al funzionamento del mercato stesso.  Contrariamente a quel che si pensa, i mercati economici non sono sistemi poi troppo efficienti e quindi nei periodi di vacche grasse permettono di continuare a esistere anche ad alcuni soggetti che non svolgono in maniera ottimale il loro compito. In particolar modo, nel caso in cui l’ambiente economico si modifichi, anche a seguito dell’evoluzione tecnologica, l’inerzia del sistema consente che per un certo tempo continuino a sopravvivere anche soggetti che insistano a operare secondo schemi superati e non più adatti ai tempi. Ma è inevitabile che dopo un periodo transitorio, che sarà tanto più breve quanto più violento è stato il cambiamento, gli operatori economici che non hanno reale utilità vengano eliminati perché, soprattutto in situazioni di crisi economica, il sistema non ha abbastanza risorse per potersi permettere di mantenere in vita posizioni parassitarie.

Queste considerazioni valgono per qualsiasi settore. Analizzare quali siano le funzioni che concretamente un operatore economico svolge, consente di capire quali di esse siano ancora utili per il sistema e quali ormai superate. I soggetti in questione potranno quindi comprendere, con maggiore efficacia, se sia il caso di puntare maggiormente su alcune delle attività che attualmente svolgono, abbandonandone altre. Si potrà inoltre valutare se taluni comportamenti rappresentino risposte adeguate alla crisi evolutiva in corso o se invece siano pure battaglie di retroguardia fatte per cercare di lucrare ancora per qualche anno delle vecchie rendite di posizione.

Scomporre l’attività dell’editore in funzioni

La scomposizione dell’attività dell’editore nelle sue varie funzioni è particolarmente utile perché permette di razionalizzare l’analisi di un mercato davvero complesso. Infatti nel settore dell’editoria operano vari soggetti con caratteristiche differenziate (grandi editori, medi editori, piccoli editori, editori a pagamento, self-publishing, stampatori, agenzie letterarie) e questi soggetti devono confrontarsi con la spinta evolutiva potente impressa dalla tecnologia sia ai prodotti (con la nascita dell’ebook ), sia alle modalità produttive (self-publishing, print on demand), sia alla distribuzione (che vede affiancarsi ai distributori tradizionali la vendita diretta on line e la vendita tramite grandi siti di vendita on line).

La scomposizione dell’attività dell’editore nelle sue varie funzioni è anche utile a chi, come un autore, si debba confrontare con il mondo dell’editoria, dove i confini tra una categoria di editore e l’altra sono spesso labili. In questo modo l’autore, basandosi sull’analisi delle funzioni che in concreto svolge il soggetto col quale pensa di pubblicare, potrà capire meglio se il rapporto che andrà a instaurare soddisferà o meno le sue aspettative.

Segue… (1 di 10 post)

Annunci

Info Sergio Calamandrei
Scrivo: vedi www.calamandrei.it Ho pubblicato due romanzi, un saggio e vari racconti che nel complesso formano il Progetto SESSO MOTORE ( www.calamandrei.it/sessomotore.htm ). Oltre a ciò, vari altri racconti. scrivere@calamandrei.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: